extension ciglia

Extension ciglia, per uno sguardo ammaliante

Vi racconto la mia esperienza con le extension ciglia

Abbiamo deciso di regalare ad un’amica, per il suo compleanno, l’extension ciglia così ho pensato di provarci anche io.

Non mi era mai passato per la testa di avvalermi di questo servizio, le mie ciglia mi sono sempre piaciute e, con dei buoni mascara ho sempre ottenuto un effetto che mi piace ma tant’è , vorrai mica fare un regalo così, a scatola chiusa??? Sia mai!!!

Così ho prenotato il mio appuntamento e mi sono presentata debitamente struccata senza sapere a cosa stessi andando incontro.

Vuoi mettere il mistero, lo spirito di avventura???

Sebbene fossi stesa sul lettino ero comunque piuttosto tesa e tutto il mio spirito alla Indiana Jones si era nascosto.
Mi hanno fatto chiudere gli occhi e posizionato, dove di solito si trovano le borse della spesa, soprattutto dopo un venerdì in discoteca, dei cuscinetti in silicone, un po’ freddini ma che hanno iniziato a distendermi.

E così sono rimasta per un’ora e mezza, distesa sul lettino, alla fine rilassata mentre l’estetista mi spiegava, dopo aver lodato le mie ciglia, (grazie mamma! ) il tipo di ciglia che aveva deciso di utilizzare per me, una flat allungante, e come stava lavorando, cioè fermandole una alla volta alle mie ciglia.

Anche per questa ragione non potremo mai avere lo stesso effetto su due persone diverse quello che si va a creare è un infoltimento delle nostre ciglia.

Ho così scoperto che le nostre ciglia hanno il loro ciclo di vita di circa 3 / 4 settimane, ecco perchè ogni tanto possiamo esprimere il desiderio o usarlo come scusa per avvicinare il tipo che ci interessa.

Ma torniamo alle ciglia, ovviamente non possiamo conoscere il loro ciclo di vita, può succedere che, dopo qualche giorno dall’applicazione qualche ciglia cada.
Nessuna paura!
La nostra super estetista si preoccuperà di rifare l’applicazione subito o al primo refill.

Ecco si cos’è il refill?
Dopo 4 settimane le nostre ciglia saranno cadute, non tutte ovviamente, per cui se vogliamo mantenere il nostro sguardo da gattona e provocare uno tsunami ad ogni sbatter di palpebre dovremo aggiornare il nostro trattamento.

Ovviamente è possibile fare un ripristino se dovessimo scoprire che non fanno per noi, chiedendo alla nostra estetista di rimuoverle.

Non tiratele farete solo dei danni!!!

Per tutto il periodo potete evitare di mettere il mascara, non ce ne sarà bisogno.
Avrete uno sguardo molto intenso e decisamente accattivante.

Bisogna porre un po’ di attenzione quando ci si lava il viso e si asciuga a non strofinare gli occhi, tamponare diverrà il nostro mantra.

Attenzione anche quando ci strucchiamo, soprattutto utilizzando l’eye-liner per pulire è bene passare un cotton fioc.

Porta però dei grandissimi vantaggi, soprattutto ora che andiamo incontro all’estate, ci permette di sembrare sempre perfettamente truccate e, in spiaggia è decisamente un grandissimo vantaggio!

Al prossimo refil!

Pubblicato da

Romina

Su twitter, dove la sintesi è d'obbligo, mi descrivo così: "caleidoscopica presenza sui tacchi. adoro il mare, le novità, il Rum ed il rossetto rosso. le emozioni sono la mia fonte energetica!" Mentre su Linkedin, dove serve un aspetto professionale racconto questo di me: "Vivace e curiosa amo la tecnologia e sperimentare. Ottime capacità comunicative mi permettono di sentirmi a mio agio in qualunque ambiente. Alla continua ricerca di imparare per poi trasmettere agli altri, in qualsiasi argomento della vita mi imbatto. Possa essere una mostra, un libro, un luogo o un'esperienza. Spazio da argomenti creativi come la consulenza di immagine ed il visual merchandising ad informazioni statiche quali i Fondi Sociali Europei o la fattura elettronica per le PA. Dall'Etichetta del Cerimoniale al bon ton nelle relazioni personali. Il rispetto verso il prossimo, la propensione all'ascolto e l'onestà delle mie esperienze mi rende una persona di fiducia. Dicono di me che sono sempre un semaforo avanti." Su Facebook, dove tanto parla già la mia bacheca, mi sono limitata ad un laconico "Sono una meravigliosa serie di contraddizioni! ed una Cacciatrice di sogni..." Ma alla fine il senso non cambia: sono curiosa ed entusiasta della vita in tutte le sue sfaccettature, per questo amo viverla come la sento.

Rispondi